I forum di Totus Tuus Maria Maria

Torna indietro   I forum di Totus Tuus > Quattro chiacchiere in famiglia > La locanda dell'armistizio

Rispondi
 
Strumenti discussione
  #1  
Vecchio 03-01-2011, 07.41.30
L'avatar di laura_bp
laura_bp laura_bp non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 2,102
laura_bp aggiunge speranza alla carità verso di noi
Predefinito Nost - algia

Francesco sta ripassando epica, quando il mio sguardo si posa per qualche istante sul suo libro. Un commento all'Odissea evidenzia fra i fili conduttori del poema il tema della nostalgia.

Ciò che colpisce me, è l'etimologia della parola. Non ci avevo mai fatto caso: "nostalgia" deriva da "nostòs" (ritorno) e "algos" (dolore).

Il libro di epica si ferma lì, ma il mio cuore ormai si è messo in moto, e va oltre. La nostalgia non attiene banalmente alla sfera sentimentale - o sentimentalistica - dalla lacrimuccia facile; è quasi una posizione esistenziale, un bisogno di ritorno che brucia dentro fino a far male.

Se ho nostalgia di un luogo, di una persona, è perché in quel luogo, con quella persona, mi sentivo a casa; e lì vorrei tornare.
A maggior ragione, come mi rende inquieta la nostalgia di Dio! Lui che è così Presenza (Creatore Bambino, Verbo fatto carne!) eppure così Mistero...

Un abbraccio a tutti.
Laura
__________________
Veni Sancte Spiritus
Veni per Mariam
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 03-01-2011, 09.19.07
LucioFontana LucioFontana non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 30-09-2007
Messaggi: 2,090
LucioFontana ha disabilitato la reputazione
Predefinito Riferimento: Nost - algia

Citazione:
Originalmente inviato da laura_bp Visualizza messaggio
Francesco sta ripassando epica, quando il mio sguardo si posa per qualche istante sul suo libro. Un commento all'Odissea evidenzia fra i fili conduttori del poema il tema della nostalgia.

Ciò che colpisce me, è l'etimologia della parola. Non ci avevo mai fatto caso: "nostalgia" deriva da "nostòs" (ritorno) e "algos" (dolore).

Il libro di epica si ferma lì, ma il mio cuore ormai si è messo in moto, e va oltre. La nostalgia non attiene banalmente alla sfera sentimentale - o sentimentalistica - dalla lacrimuccia facile; è quasi una posizione esistenziale, un bisogno di ritorno che brucia dentro fino a far male.

Se ho nostalgia di un luogo, di una persona, è perché in quel luogo, con quella persona, mi sentivo a casa; e lì vorrei tornare.
A maggior ragione, come mi rende inquieta la nostalgia di Dio! Lui che è così Presenza (Creatore Bambino, Verbo fatto carne!) eppure così Mistero...

Un abbraccio a tutti.
Laura
Bella riflessione Laura. Grazie.

Come è vero! La nostalgia di Dio è infinita come il suo Oggetto.

Anche per le cose terrene - è vero - la nostalgia può portare a momenti positivi perchè riporta a tempi passati; e alle volte ciò e necessario per ritrovare il bandolo di quella matassa che costituisce la propria vita; può essere necessario per riagguantare - se possibile - qualcosa che si era persa o lasciata cadere per strada, e di cui ora si comprende l'importanza.

Ma la nostalgia delle cose terrene è bene che non superi certi limiti, perchè non sfoci nella languidezza che intorpidisce la mente e la volontà dell'uomo.

Lucio
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 03-01-2011, 14.00.23
L'avatar di CultorVeritatis
CultorVeritatis CultorVeritatis non è connesso
Super Moderatore
 
Data registrazione: 23-09-2009
Messaggi: 398
CultorVeritatis è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Nost - algia

La nostalgia di Dio è più simile di quanto non sembri alle nostre nostalgie terrene di un luogo, di una persona o di un avvenimento.
Con queste nostalgie noi vorremmo tornare a quei ricordi perché, come ha scritto Laura, li sentiamo come casa, lì abbiamo piantato le nostre radici.
Anche la nostalgia di Dio esprime un desiderio di ritorno a casa. Lì abbiamo avuto origine e lì siamo destinati a tornare.
__________________
Non est libertas sine Veritate.

Rispondi citando
  #4  
Vecchio 23-03-2012, 15.30.27
L'avatar di laura_bp
laura_bp laura_bp non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 2,102
laura_bp aggiunge speranza alla carità verso di noi
Predefinito Riferimento: Nost - algia

Mi sono tornate in mente proprio stamattina, queste nostre riflessioni di oltre un anno fa.

Incredibilmente sono riuscita - grazie ad un giorno di chiusura collettiva aziendale - a rallentare il ritmo (solitamente convulso) della mia vita, e a ritagliare un po' di tempo per me.

Nella penombra del Santuario di Santa Rita, ho provato a pregare.
Durante la Messa non osavo proclamare a Cristo un amore che non provo, o promettergli una fedeltà di cui non sono capace. Però gli ho detto: "Ho nostalgia di Te".


Un forte abbaraccio a tutti!
Laura
__________________
Veni Sancte Spiritus
Veni per Mariam
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi threads
Tu non puoi inserire risposte
Tu non puoi inserire allegati
Tu non puoi editare i tuoi posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 15.20.32.

Come aiutare totustuus.it: | Documenti di tutti i Concili | Denzinger | Tutte le Encicliche | Amici di Joseph Ratzinger | San Josemaria Escrivà | Card. Caffarra | Pagine cattoliche | Tutta un'altra storia | Contro la leggenda nera | Difendere la vita | Rino Cammilleri | Libertà di educazione | Eugenio Corti | P. Thomas Tyn O.P. | P. Cornelio Fabro | Per una politica dei valori | Campus Virtuale di teologia | Fatti Sentire! | Vittorio Messori | Haerent animo | Flos Carmeli | Amici di don Giussani | Storia, politica, educazione | Scambio banner per siti cattolici | Feeds, Rss, Xml | I forum di Totus tuus | Tutti i libri scaricabili gratuitamente

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vbulletin.it
Nessun diritto riservato, riproduzione raccomandata anche senza citare la fonte.