I forum di Totus Tuus Maria Maria

Torna indietro   I forum di Totus Tuus > Che cosa credere? > Dubbi?

Rispondi
 
Strumenti discussione
  #1  
Vecchio 24-03-2012, 09.40.41
L'avatar di Nouador
Nouador Nouador non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 03-09-2011
Messaggi: 319
Nouador è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Immunità dal dolore

L'immunità dal dolore è uno dei doni preternaturali che si è perso con il peccato originale. Non sono riuscito però a trovare degli approfondimenti a riguardo, nei quali si spiegava se tale immunità consistesse nel non provare alcun tipo di dolore tout court oppure in qualcosa di differente. Porto un esempio banale: se avessi tale immunità, e per un qualche motivo cadessi da una rupe ma non morissi, sentirei dolore fisico e subirei qualche danno all'organismo, oppure riporterei solo dei danni ma senza sentire dolore lancinante? Lo chiedo perché tale argomento non è stato approfondito nemmeno nella somma di teologia dogmatica di Giuseppe Casali.
__________________
«La società moderna si concede il lusso di tollerare che tutti dicano ciò che vogliono perché oggi, di fondo, tutti pensano allo stesso modo» (Nicolàs Gòmez Dàvila).
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 26-03-2012, 10.48.22
mammadidario mammadidario non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 1,001
mammadidario è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Immunità dal dolore

Il termine tecnico è impassibilità.

Non riesco a trovare dettagli sull'impassibilità nello stato originario, però la si ritrova a proposito del Corpo del Signore nell'Eucarestia e a proposito della condizione dei beati dopo la Risurrezione finale. Parlando di quest'ultima mi sembra che San Tommaso parli di un corpo indifferente all'azione degli agenti esterni, quindi, cascando da una rupe, non riporterebbe danni.

Non è una risposta, ma spero di averti dato qualche traccia per ricerche ulteriori...
__________________
Sara
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 26-03-2012, 19.57.34
L'avatar di Nouador
Nouador Nouador non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 03-09-2011
Messaggi: 319
Nouador è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Immunità dal dolore

Da ciò che sono riuscito a capire (potrei essermi sbagliato, non lo escludo) dai testi che ho letto risulta che l'impassibilità originaria e' distinta dal corpo spirituale che si avrà dopo la resurrezione. Il corpo dei progenitori era di materia comune, non era spirituale, in base alle conoscenze che ho sinora raccolto.
__________________
«La società moderna si concede il lusso di tollerare che tutti dicano ciò che vogliono perché oggi, di fondo, tutti pensano allo stesso modo» (Nicolàs Gòmez Dàvila).
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 26-03-2012, 22.04.51
L'avatar di aristide
aristide aristide è connesso ora
Amministratore
 
Data registrazione: 23-06-2008
Residenza: Livorno
Messaggi: 1,491
aristide aggiunge speranza alla carità verso di noi
Predefinito Riferimento: Immunità dal dolore

Citazione:
Originalmente inviato da Nouador Visualizza messaggio
Da ciò che sono riuscito a capire (potrei essermi sbagliato, non lo escludo) dai testi che ho letto risulta che l'impassibilità originaria e' distinta dal corpo spirituale che si avrà dopo la resurrezione. Il corpo dei progenitori era di materia comune, non era spirituale, in base alle conoscenze che ho sinora raccolto.
La associazione "corpo spirituale" mi sembra contraddittoria in termini. Il corpo è fisico, materiale, è la carne e non è spirituale. Noi crediamo che il nostro spirito, la nostra anima è immortale ed avrà una destinazione sancita dal giudizio particolare, ma crediamo anche che anche il nostro corpo materiale risorgerà "il giorno del giudizio finale" cioè il giorno della parusia, del ritorno e del trionfo di Cristo, il tempo della fine della storia.
Citazione:
990 Il termine « carne » designa l'uomo nella sua condizione di debolezza e di mortalità. 558 La « risurrezione della carne » significa che, dopo la morte, non ci sarà soltanto la vita dell'anima immortale, ma che anche i nostri « corpi mortali » (Rm 8,11) riprenderanno vita.c http://www.vatican.va/archive/catech...p123a11_it.htm
In virtù fella redenzione operata da Cristo (che ha cancellato con il suo sacrificio gli effetti del peccato originale) il nostro corpo risorgerà nella carne, ma non sarà più soggetto alla legge della carne schiava delle conseguenze del peccato. Sarà un corpo fisico, materiale.... ma perfetto, come quello di Adamo ed Eva prima dell'incontro con il serpente. Non più soggetto al dolore, alla malattia, ai traumi. Tornerà ad esser come il corpo di Adamo ed Eva nel paradiso terrestre prima del loro peccato. Nel giudizio universale le anime dei salvati saranno ricongiunte al loro corpo (ma perfetto come nell'Eden). Non solo non saranno corpi soggetti al dolore (che è una conseguenza del male e della malattia), ma saranno corpi perfetti come lo furono nel paradiso terrestre di Adamo ed Eva prima della colpa originaria. E nel Paradiso terrestre, prima di peccare, non solo Adamo ed Eva non provavano dolore al fegato per una epatite o ai reni per dei calcoli, o al pollicione del piede per aver urtato un sasso. Erano esentati non solo dal dolore, ma anche da ogni causa fisica (conseguenza della natura decaduta nel peccato) del dolore: non contraevano epatiti, non avevano calcoli renali, non inciampavano nei sassi e comunque non dovevano mettersi un cerotto sul pollicione del piede per aver inciampato in un sasso. Non perchè il loro corpo fosse "spirituale" ma perchè il loro corpo materiale era "fisicamente e naturalmente creato perfetto" nel paradiso in terra, così come creato in origine e prima del peccato, e come lo sarà per i salvati, nel paradiso celeste, alla fine dei tempi e dopo il giudizio universale.
__________________
E' necessità et non si può far di manco

Ultima modifica di aristide : 26-03-2012 alle ore 22.14.19
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 20-04-2012, 15.32.54
dlsleo dlsleo non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 09-06-2011
Messaggi: 79
dlsleo è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Immunità dal dolore

Complimenti per la chiarezza!

Vorrei approfondire, però, il collegamento (presunto o reale) tra il peccato, il dolore e la malattia.

I preti di qui dicono che non c’è nessun collegamento, ma parlo di una diocesi dove il numero di “fedeli” corrotti è molto alto. Ho l’impressione che i sacerdoti della mia zona siano costretti a “drogare” la Parola di Dio per renderla gradita ai corrotti. Ho l’impressione che si rifiutano di darmi degli insegnamenti e ho cominciato a diffidare di loro. Entro nella libreria cattolica e il libraio mi aggredisce: «non abbiamo libri», dice... Boh!
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 21-04-2012, 10.30.35
mammadidario mammadidario non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 1,001
mammadidario è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Immunità dal dolore

Citazione:
Originalmente inviato da dlsleo Visualizza messaggio
Complimenti per la chiarezza!

Vorrei approfondire, però, il collegamento (presunto o reale) tra il peccato, il dolore e la malattia.

I preti di qui dicono che non c’è nessun collegamento, ma parlo di una diocesi dove il numero di “fedeli” corrotti è molto alto. Ho l’impressione che i sacerdoti della mia zona siano costretti a “drogare” la Parola di Dio per renderla gradita ai corrotti. Ho l’impressione che si rifiutano di darmi degli insegnamenti e ho cominciato a diffidare di loro. Entro nella libreria cattolica e il libraio mi aggredisce: «non abbiamo libri», dice... Boh!
Questo aspetto lo avevamo affrontato in altre discussioni. In proposito consiglio sempre la lettura della Salvifici Doloris, di cui trovi un antipasto qui. In quella discussione avevamo divagato un po', ma se hai pazienza vi ritroverai anche altri spunti utili.
__________________
Sara
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi threads
Tu non puoi inserire risposte
Tu non puoi inserire allegati
Tu non puoi editare i tuoi posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 14.06.28.

Come aiutare totustuus.it: | Documenti di tutti i Concili | Denzinger | Tutte le Encicliche | Amici di Joseph Ratzinger | San Josemaria Escrivà | Card. Caffarra | Pagine cattoliche | Tutta un'altra storia | Contro la leggenda nera | Difendere la vita | Rino Cammilleri | Libertà di educazione | Eugenio Corti | P. Thomas Tyn O.P. | P. Cornelio Fabro | Per una politica dei valori | Campus Virtuale di teologia | Fatti Sentire! | Vittorio Messori | Haerent animo | Flos Carmeli | Amici di don Giussani | Storia, politica, educazione | Scambio banner per siti cattolici | Feeds, Rss, Xml | I forum di Totus tuus | Tutti i libri scaricabili gratuitamente

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vbulletin.it
Nessun diritto riservato, riproduzione raccomandata anche senza citare la fonte.