I forum di Totus Tuus Maria Maria

Torna indietro   I forum di Totus Tuus > Che cosa credere? > Questioni di storia

Rispondi
 
Strumenti discussione
  #1  
Vecchio 20-04-2012, 16.56.48
dlsleo dlsleo non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 09-06-2011
Messaggi: 69
dlsleo è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Ha rovesciato i potenti dai troni...

Sto studiando per prendere il diploma, ma senza coltivare grosse speranze, se me lo vogliono dare è bene, altrimenti rimane alla faccia dei professori che non me l’hanno fatto prendere per darlo ai somari. A scuola non studiavo bene, solo i capitoli per fare l’interrogazione, ma adesso leggendo (non studiando) le materie dall’inizio alla fine, capisco molto di più. Ho capito che cosa ha combinato Petrarca con l’umanesimo e la visione antropocentrica del mondo e quell’Orlando Furioso che porterò all’esame. Un libro antropocentrico, così pieno di personaggi pseudo cristiani che vogliono, vogliono, vogliono, ma alla fine non ottengono nulla, perché si affidano sulle loro forze. La lettura dell’umanesimo mi ha fatto capire che i miei occhi sono due palle di grasso che mi fanno vedere tutto deforme, che le mie orecchie sono due padiglioni di cartilagine che mi fanno credere nella menzogna e che quello che chiamiamo cervello è un chilo di grasso dal volume di un litro che serve per illuderci, per farci capire cose che non sono vere, per farci leggere dati che sono falsi e per farci spaventare dei fantasmi che non esistono. Non è Dio, è la nostra carne, è il nostro essere animale, ma Dio è un’altra cosa. Quello che mi fa stare male è la mia voce, è il mio ragionamento, è il mio punto di vista che scaturisce da quel chilo di grasso. Quello che vedo con i miei occhi mi fa star male, perché è falso. Quello che odo con le mie orecchie mi violenta, perché non è vero: non è voce di Dio, è la voce di satana che cerca di convincermi, cerca di sedurmi per portarmi dalla sua parte in un castello che sembra d’oro e d’argento, ma è una discarica a cielo aperto ed è molto difficile non abboccare all’amo, perché sembra tutto vero, ma non lo è. Abbiamo creato, con questo litro di grasso che osanniamo e chiamiamo cervello, una lunga serie di vocaboli, prefissi, suffissi, avverbi e numeri che non servono a niente: in misura del, è tutto così, ce ne sono rimasti pochi, se ne vanno sempre i migliori, in percentuale del, la maggioranza, la minoranza, il tasso del, la crescita del pil, i rom, la griffe, il tg e moltissime altre espressioni che servono per rafforzare il valore della menzogna nella quale crede anche chi la pronuncia, perché è satana, è voce dell’uomo, non è voce di Dio, ma è cervello e dobbiamo stare molto attenti a non cadere nella trappola.

Ho una visione più completa della storia che ho letto dalla prima all’ultima pagina su un testo non cattolico, un libro che ne parlava dal punto di vista economico, ma che non ha impedito allo Spirito di illuminare il mio cuore e di farmela capire meglio. La storia si divide in due parti: il tempo dell’attesa e il tempo della Chiesa, e questo è ovvio. A partire dall’anno zero l’occidente ha combattuto contro la Chiesa, ma chi ha vinto se non la Chiesa? Leggete bene. L’impero romano non esiste più, i vandali se ne sono andati da un pezzo, il regno degli ostrogoti non c’è non più, non ci sono i longobardi, l’impero normanno, gli imperatori tedeschi e austriaci, i principati, le signorie, i re hanno ridimensionato il loro potere, le dittature sono cadute, l’impero bizantino che è stato il più longevo di tutti è stato sconfitto dall’impero ottomano che è caduto a sua volta, non si fanno più le grandi guerre, sono rimaste solo le guerre di periferia, i contingenti militari sono sempre meno numerosi e questi sono i fatti che emergono dai documenti, non è l’invenzione dell’uomo, ma è la storia, è storia ottimista, perché è vista con gli occhi della fede. È satana che dice tutto il contrario, ma è il suo mestiere. Satana è satana e non è colpa sua se la gente ci abbocca. Tutto questo è accaduto nella realtà dei fatti e quello che scrivo è vero, perché era già scritto nella Bibbia in modo limpido e si è avverato: ha spiegato la potenza del suo braccio, disperdendo i superbi nel pensiero del loro cuore, ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili. Scusate se è poco! Tuttavia i nemici della Chiesa ci sono ancora oggi. Ce ne sono due: laicismo e capitalismo, ma in fondo si riduce ad uno soltanto. È l’uomo. È satana. Ma satana sarà sconfitto anche questa volta, sarà sconfitto per sempre. Non dobbiamo spaventarci di un nemico falso e irreale che Dio ha costituito per perdere sotto i nostri occhi. Satana sarà schiacciato, perché il suo destino è quello, ma ci spaventa per farci passare dalla sua parte. La nostra paura è (per dirla alla intimista) la paura di condividere il suo destino sotto il calcagno di Dio, ma se noi non vogliamo che succeda, non succederà mai e poi mai. A che cosa serve, allora, spaventarsi per così poco?

Rispondi citando
  #2  
Vecchio 21-04-2012, 12.04.00
mammadidario mammadidario non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 1,000
mammadidario è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Attenzione a non buttare via il bambino con l'acqua sporca!

A leggere quello schifo di libri che ti danno a scuola, si arriva proprio alla conclusione cui sei arrivato tu: l'uomo è una palla di grasso, è una cattiva invenzione, tutto il male viene dall'uomo... E poi si rischia di partire per un'escalation gnostico/protestante: Dio è lassù in cielo perfetto e inarrivabile, solo gli iniziati possono averci a che fare, ogni attività umana è male, ecc. ecc.

In parte è successo anche a me, ai tempi del liceo.

GUARDA MEGLIO QUEL TUO LIBRO. Sappi che GLI MANCANO ALMENO VENTI CAPITOLI. Venti capitoli di storia che da almeno centocinquant'anni non si stampano più. E' la storia del bene, dei buoni, di quelli che hanno lottato come dei pazzi perché il male non trionfasse. Se non leggi quella, per forza ti sembra che non ci sia niente di cui preoccuparsi e da fare, perché tanto gli imperi alla fine son stati rovesciati comunque!

Se guardi il libro ancora meglio, ti accorgerai che c'è una strano buco in esso. E' un buco a forma di Sant'Ignazio, o se preferisci ha la forma dello stemma della Compagnia di Gesù. Ogni volta che nella storia ci sarebbe da dire di questi due nomi, ci si gira attorno, e si scrive trullallero. Peccato che, essendo stati questi due nomi i principali agenti dello Spirito Santo sulla scena mondiale dal 1540 in poi per un paio di secoli, e poi ancora dopo in alcuni momenti cruciali, il libro di storia così non risulti semplicemente carente; è un libro di favole. Le favole che ci siamo raccontati e a cui ci è piaciuto credere dal Risorgimento in poi.

Così un sonettista come Petrarca diventa un intellettuale di smisurata importanza e quattro pittori a cui piaceva dipingere il corpo umano diventano gli ideatori di un antropocentrismo che ribalta la storia! Ma possibile che lo Spirito Santo sia stato là a guardare con le braccia conserti? Naaah.

In realtà la spiritualità medievale andava bene per gli uomini del Medioevo, ma quando lo stile di vita è cambiato e divenuto più frenetico, Dio si è chiamato i suoi "uomini giusti" per diffondere una spiritualità nuova, se vogliamo più dinamica, che unisse contemplazione e azione. E il fatto che l'accento si spostasse sull'uomo, ma in senso buono, come creatura specialmente amata da Dio, e sul suo cuore, sulle sue capacità, sui suoi talenti, è una grande iniziativa divina che trova nell'Umanesimo e nel Protestantesimo solo una perversione. Maligna, insidiosa, ma non così feconda artisticamente e culturalmente come ci fanno credere.

Né Caravaggio, né Shakespeare, né Bernini nascono dall'Umanesimo. Devono invece moltissimo all'influenza gesuita e alla spiritualità propagata dagli Esercizi. E poi a Teresa D'Avila e a tutti i Santi del '500 dalla spiritualità fortemente cristocentrica, che si basa molto sulla contemplazione dell'umanità di Gesù.

Direi, senza appesantire ora i tuoi studi, ma quando avrai calma e voglia, scarica qualche buon libro di storia da Totustuus. Ne abbiamo anche uno scritto da Don Bosco. Divertiti a rimettere gli accenti dove veramente vanno e non quelli messi da un pazzo che si era auto-vietato di pronunciare certe parole.

Satana va combattuto attivamente e costantemente, senza paura ma con vigore. Però se chi fa i libri è dalla sua parte, ha interesse ad istruirci ed allevarci come dei rassegnati...
__________________
Sara
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 21-04-2012, 12.22.10
dlsleo dlsleo non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 09-06-2011
Messaggi: 69
dlsleo è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...



Leggerò il don Bosco, appena possibile... Il tempo c'è, la sete di verità pure (non sono indifferente sulla verità). Ho ricevuto, evidentemente, una catechesi errata che ha alterato il mio modo di ragionare: ciò che viene da Nietzsche è male e ciò che viene da san Tommaso è bene (ma stai attento a sant'Ignazio!). Non me l'ha detto, ma me l'ha fatto capire.

Grazie di cuore...
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 21-04-2012, 14.56.31
dlsleo dlsleo non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 09-06-2011
Messaggi: 69
dlsleo è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Aggiungo una piccola cosa, senza uscire dal tema che proponi: il mio modo di ragionare (che non so da dove viene) mi ha portato a pensare che gli insegnamenti della Bibbia e della Chiesa sono strutturati per rispettare (e non per "ostacolare") la malvagità degli uomini. Uomini di Chiesa m'insegnano che la cosa migliore da fare in questo momento, è dare l'esempio...

Chiedo lumi...
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 21-04-2012, 22.53.33
mammadidario mammadidario non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 1,000
mammadidario è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Citazione:
Originalmente inviato da dlsleo Visualizza messaggio
il mio modo di ragionare (che non so da dove viene) mi ha portato a pensare che gli insegnamenti della Bibbia e della Chiesa sono strutturati per rispettare (e non per "ostacolare") la malvagità degli uomini.
Dio rispetta la libertà dell'uomo, sempre. L'uomo è libero anche di dannarsi, perché Dio vuole figli e non fantocci: da buon Padre, ci vuole sulla buona strada, ma per nostra scelta consapevole e non per costrizione.

Questo si traduce una lotta costante: il tentatore da una parte cerca di traviarci, la Chiesa dall'altra cerca di salvarci. Ogni giorno per noi è un giorno di lotta, per evitare gli inganni del male e scegliere il bene.

E' giusto il discorso del "dare l'esempio", se è inteso nel senso di migliorare noi stessi sempre più, e concentrarci sui nostri peccati anziché su quelli degli altri.
Noi sappiamo che la zizzania non viene estirpata subito, ma lasciata crescere insieme al grano; questo ci scoccia se ci consideriamo grano, ma se pensiamo a quante volte siamo stati zizzania e abbiamo meritato l'estirpazione, vediamo che è un gran bene che Dio operi così...

Quindi direi, che il compito di tutti noi cattolici, come membri della Chiesa, non è tanto ostacolare la malvagità degli uomini, ma combattere il male, inteso come Satana e i suoi piani. Questo, ognuno lo fa al suo livello: il Papa lo farà prendendo decisioni che riguardano la Chiesa intera, ma il poveraccio qualunque come me e te lo può fare semplicemente vivendo secondo il Vangelo, cercando di fare la volontà di Dio, offrendo i suoi piccoli grandi sacrifici.

I Santi ci offrono gli esempi più comprensibili di quanto meraviglioso, intelligente, coraggioso e simile a Dio l'uomo possa divenire se sceglie sempre il bene con forza. Tutti loro sono partiti da se stessi e non dagli altri - convertendo se stessi si sono tramutati in luce guida anche per gli altri.
__________________
Sara
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 22-04-2012, 11.26.01
dlsleo dlsleo non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 09-06-2011
Messaggi: 69
dlsleo è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Innanzitutto grazie di cuore.



Il mio (ex) parroco aveva due comportamenti diversi. Quand'era in pubblico diceva sempre le stesse cose e si esprimeva in un modo corretto, ma quand'era con me (e volevo approfondire) mi esponeva la fede, non dal punto di vista della Chiesa, ma dal punto di vista del mondo. Non ho mai capito la finalità di questo suo modo di esprimersi...

Che cosa ne pensate?
Rispondi citando
  #7  
Vecchio 23-04-2012, 09.49.35
mammadidario mammadidario non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 1,000
mammadidario è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Citazione:
Originalmente inviato da dlsleo Visualizza messaggio
Innanzitutto grazie di cuore.
Di niente.
Citazione:
Originalmente inviato da dlsleo Visualizza messaggio
Il mio (ex) parroco aveva due comportamenti diversi. Quand'era in pubblico diceva sempre le stesse cose e si esprimeva in un modo corretto, ma quand'era con me (e volevo approfondire) mi esponeva la fede, non dal punto di vista della Chiesa, ma dal punto di vista del mondo. Non ho mai capito la finalità di questo suo modo di esprimersi...

Che cosa ne pensate?
Capisci bene che non possiamo esprimere un giudizio su colloqui a cui non abbiamo mai assistito. Oggi c'è molta confusione di linguaggi, ed è facilissimo che si verifichino incomprensioni o ambiguità non volute.

In fondo è anche questo un effetto di quel che abbiamo trattato nel tema principale: come tu stesso dicevi, ogni giorno si coniano parole nuove e vuote o si storpiano quelle già esistenti, allo scopo di confondere. Così, alla fine facciamo fatica a capirci anche tra noi cattolici, e dobbiamo porre un sacco di premesse e aprire parentesi per puntualizzare cose che dovrebbero essere chiare e univoche per tutti. Ma questo non deve farci perdere la fiducia nel linguaggio umano come se fosse solo un veicolo di malizia. Il linguaggio umano è uno strumento potente che Dio stesso ha accettato di utilizzare, quando si è fatto Carne; e ha affidato proprio alla predicazione umana l'annuncio del Vangelo.

Rubo ancora un po' di spazio per risponderti su questa cosa che mi era sfuggita:
Citazione:
una catechesi errata che ha alterato il mio modo di ragionare: ciò che viene da Nietzsche è male e ciò che viene da san Tommaso è bene
Non è così errata: è certamente vero che ciò che viene da S. Tommaso è bene (e del resto S. Ignazio e i suoi figli hanno continuato a farne largo uso).
Così come è vero che gran parte di ciò che viene da Nietzsche è male.
Ma il ridurre la questione a due termini così stringati è insoddisfacente, se non altro perché tra S.Tommaso e Nietzsche passano 600 anni: così si ha l'impressione che dopo S. Tommaso la Chiesa non abbia più detto niente, e il mondo invece abbia continuato a partorire pensatori fino ad oggi. Il che è una gran fesseria.

Inoltre c'è qualche scoperta storica degli ultimi vent'anni, alla luce della quale bisognerebbe rivedere e aggiornare molto di ciò che è stato scritto, anche di buono, sulla centralità o non centralità di Dio nella cultura dal '500 in poi.
Se non altro perché sembra ormai accertato che il più grande autore della lingua inglese, che è anche uno dei più grandi drammaturghi di tutti i tempi, non fosse meno cattolico di Dante, non solo nelle sue credenze personali, ma anche negli intenti (velati ma non poi tanto) di tutta la sua opera.
__________________
Sara
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 23-04-2012, 14.09.10
bose52 bose52 non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 18-01-2012
Messaggi: 27
bose52 è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Scusate se mi intrometto, desidero solo esprimere un mio breve pensiero. Lucifero non é un "nemico falso e ideale che Dio ha costituito...". Lucifero, ed é la Bibbia a raccontarlo, é uno dei Principi degli Angeli, é colui che si é ribellato a Dio, e per questo suo estremo atto sacrilego é stato scacciato da Dio, e insieme ai suoi accoliti precipitato sulla Terra. Qui, ed é Gesu' che ci rende testimonianza, ha costituito il suo dominio. Il "principe del mondo", così lo definisce Nostro Signore, in grado di operare il male in tutte le forme possibili ed immaginabili. E' abile a sottrarre le Anime alla Divina Potestà, inducendole al peccato : tentando l'uomo nelle sue debolezze, gettandolo nella disperazione,procurandogli afflizioni tali da indurlo al pessimismo ed a rinnegare la Fede. Cito un pensiero che mi sembra possa ben rappresentare, nella sua semplicità, tutta la complessità dell'impegno quotidiano richiesto a noi Cattolici a contrastare le attività del tentatore e al tempo stesso richiami ad una sempre piu' forte vigilanza . " La beffa piu' grande che il diavolo abbia mai fatto é stata convincere il Mondo che lui non esiste ". Il Beato Karol Giovanni Paolo II così esortò le folle di giovani, e non solo giovani, radunate in Roma durante le GMC del 2000 : " Siate le Sentinelle del Mattino..." Noi dobbiamo convincere noi stessi che la Storia del Mondo é la Storia di Dio, del Nostro Dio Uno e Trino, quella che Lui ha voluto e vuole che sia. Essa é la stesura del Suo Grande Disegno Universale e Eterno, e non vi é mai stato, non c'é e non vi sarà mai uomo che possa mutare il suo divenire. Scusate ancora, grazie.
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 26-04-2012, 02.02.24
dlsleo dlsleo non è connesso
Partecipante
 
Data registrazione: 09-06-2011
Messaggi: 69
dlsleo è sulla strada della carità fraterna
Predefinito Riferimento: Ha rovesciato i potenti dai troni...

Grazie ancora mammadidario... Il comportamento formale dei gesuiti lo conoscevo già, ma non sapevo che era finalizzato a far crollare gli imperi del male, né sapevo che li hanno fatti crollare loro. Evidentemente ho delle grosse lacune storiche alle quali rimedierò. Ho scaricato il libro di don Bosco, un testo per licei più recente e il capitolo del prof Giuseppe Toniolo sull'origine della crisi economica e sociale del nostro tempo.
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi threads
Tu non puoi inserire risposte
Tu non puoi inserire allegati
Tu non puoi editare i tuoi posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 19.18.48.

Come aiutare totustuus.it: | Documenti di tutti i Concili | Denzinger | Tutte le Encicliche | Amici di Joseph Ratzinger | San Josemaria Escrivà | Card. Caffarra | Pagine cattoliche | Tutta un'altra storia | Contro la leggenda nera | Difendere la vita | Rino Cammilleri | Libertà di educazione | Eugenio Corti | P. Thomas Tyn O.P. | P. Cornelio Fabro | Per una politica dei valori | Campus Virtuale di teologia | Fatti Sentire! | Vittorio Messori | Haerent animo | Flos Carmeli | Amici di don Giussani | Storia, politica, educazione | Scambio banner per siti cattolici | Feeds, Rss, Xml | I forum di Totus tuus | Tutti i libri scaricabili gratuitamente

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vbulletin.it
Nessun diritto riservato, riproduzione raccomandata anche senza citare la fonte.